Superare la paura di perdere il controllo | Il tuo potere

controllo - il tuo potere

Se superare la paura di perdere il controllo ti sembra un desiderio utopico e non pensi riuscirai mai a farcela, ripensaci. Sai qual è la vera utopia? Credere di poter esercitare davvero un controllo su tutto. Senza neanche contare quanto divertimento ti perdi e quante energie e tempo sprechi a star lì a cercare di mantenere l’ordine su tutto e tutti.

Se invece sei un cosiddetto “control freak”, o maniaco del controllo, ma non provi alcun disagio o pentimento rispetto al tuo modo di fare, fossi in te mi farei venire qualche dubbio e proverei a mettere seriamente in discussione il tuo stile di vita.

“Perché? Cosa c’è di male ad avere tutto sotto controllo, Dario?”

Sarò onesto: tutto. A partire dal fatto che non è realistico, visto che la vita è caotica per definizione. Sia chiaro, non ti dico che non c’è nulla su cui puoi esercitare il controllo, ma sono convinto e temo che tu stia cercando di controllare gli aspetti sbagliati e nel modo sbagliato. Credimi, è più comune di quanto pensi.

I rischi dell’esercitare un eccessivo controllo

Non è possibile esercitare il controllo su tutto, ma in molti ci provano lo stesso. I maniaci del controllo più estremi li riconosci subito perché questo loro approccio è evidente anche all’esterno: seguono tabelle di marcia e abitudini molto rigide, tengono i loro spazi in ordine maniacale, sono rigorosi e fanno di puntualità e precisione i loro tratti distintivi. La loro vita è ritmata da rituali più o meno complessi, che sfruttano per tenere a bada l’ansia e l’incertezza. Non a caso, inoltre, sono anche molto restii al cambiamento e odiano le sorprese, li destabilizzano. Piuttosto che accettare e affrontare l’incertezza di un rischio, fanno un passo indietro.

Potresti anche non riconoscerti in tutti questi tratti ma solo in alcuni. Il problema, tuttavia, è che se la tua paura di vivere in libertà si cronicizza e peggiora, poco alla volta rischia di far peggiorare anche tutto il resto. Potresti addirittura arrivare a rifuggire del tutto qualsiasi novità e trasformazione, per quanto bella e stimolante possa essere, lasciando che la mania del controllo finisca per contagiare ogni singolo aspetto della tua vita.

Tra i primi risvolti negativi c’è il modo in cui tutto ciò rischia di incidere sulla sfera che riguarda la vita sociale, il contatto e lo scambio con gli altri, perché viene meno la spontaneità. Nei casi più gravi, ne può risultare un graduale allontanamento e, infine, l’isolamento parziale o totale. In una parola: l’alienazione.

Come superare la paura di perdere il controllo

Voler superare la paura di perdere il controllo è un segnale importante. Intanto sappi che se riesci a percepire questa paura, significa che la mania del controllo non ti ha ancora risucchiato del tutto. Se inoltre desideri andare oltre e sbarazzartene, hai riconosciuto il problema e stai già facendo un passo in più per il raggiungimento della tua libertà.

Per superare la paura di perdere il controllo occorre attingere a una qualità che in molti spesso mettono da parte e non valorizzano abbastanza: il coraggio. Intanto, niente panico. Non pensare di dover abbandonare tutti i tuoi ancoraggi per buttarti a capofitto nel caos primordiale. Sarebbe una terapia d’urto utile a pochi.

Piuttosto, prendi carta e penna, fai un elenco di tutto ciò che sei consapevole ti destabilizza e inizia a rifletterci. Cosa ti spaventa tanto? Soprattutto, cosa accadrebbe se dovessi mollare poco a poco la presa?

A quel punto, scegli uno di quegli elementi e inizia a lavorarci. Inizia a mollare davvero gli ormeggi un passo alla volta. Non filerà tutto liscio, te l’assicuro. Potresti fare un passo avanti, ma poi dover tornare indietro di due. Fa tutto parte del gioco. Concordo con te: sarebbe bello poter affrontare (e superare) ogni difficoltà come arieti da sfondamento, andando dritti per la propria strada e senza doversi guardare mai indietro. Anche se la strada per il cambiamento è tutt’altro che semplice, ti assicuro che se non demordi e tieni duro, acquisirai poco alla volta più sicurezza in te stesso e, col tempo, diventerà sempre più facile.

Devi concentrarti su un passo alla volta e crearti ogni giorno un obiettivo nuovo che ti porti un tassello oltre al punto in cui ti trovi in quel momento.

Superare la paura, mantenere il controllo

C’è modo di superare la paura e mantenere il controllo? Certo. È un punto su cui voglio soffermarmi, perché ritengo sia davvero importante. Vedi, il fatto è che il controllo, di per sé, non è un male. Riprendendo come esempio il percorso che ho iniziato a delinearti poco fa, permettimi di “rovinarti un po’ la sorpresa”, se così si può dire, e di farti un’anticipazione.

Se deciderai di superare la paura di perdere il controllo e di farlo sfruttando il metodo che ti ho descritto, vorrei che tu prestassi attenzione a te stesso, alle tue sensazioni ed emozioni. Piano piano, infatti, inizierai a sentire farsi strada dentro di te un’altra forma di controllo, questa volta ben più realistica e sana. Si tratta del controllo sulla tua capacità decisionale e sulla determinazione del tuo futuro.

Credo che questa sia forse l’unica e sola forma di controllo che ti appartiene e ti apparterrà sempre. Se da una parte è vero che nel concreto puoi fare ben poco per incidere su ciò che capita attorno a te, dall’altra è altrettanto vero che nessuno può toglierti la libertà di pensare con la tua testa e di decidere, in base alle circostanze che la vita ti metterà di fronte, come comportarti e quale strada intraprendere.

È però necessario che tu acquisisca la consapevolezza di questo tuo potere, e che tu lo sviluppi appieno. Ripeto: non sarà semplice. Ci vorranno tempo, costanza, forza di volontà. Ci vorrà, soprattutto, tanto coraggio.

Credimi, però, quando ti dico che se riuscirai a darti quel valore che meriti e a lottare per te stesso, non ci sarà più nulla a impedirti di conquistare il mondo. Quindi inizia subito: lasciati alle spalle la paura del controllo e riprenditi la libertà di essere te stesso.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results