Liberati dal senso di colpa e ottieni i risultati che meriti

Dario Silvestri - Liberati dal senso di colpa

Liberati dal senso di colpa e ottieni i risultati che meriti

Magari credi che questi due aspetti non siano correlati, ma ti sbagli. Il senso di colpa e il desiderio di perseguire i tuoi obiettivi sono come due forze contrastanti di cui tutti noi siamo, in un certo qual modo, schiavi. La tensione che si crea tra queste due spinte contrarie ci pone in una situazione di disagio particolarmente spiacevole.

La condizione umana, infatti, da una parte ci porta a nutrire il desiderio di voler piacere e di essere amati; per questo, cerchiamo il più possibile di aderire all’immagine che gli altri hanno di noi, o di seguire il percorso che desiderano tanto che noi intraprendiamo, nell’illusione che, così facendo, ci apprezzino di più.

“Gli altri chi?”, ti domanderai. Non mi riferisco alla società in generale, benché talvolta anche qualche regola sociale possa starci stretta. Il più delle volte gli “altri” sono semplicemente le persone a noi care, quelle che su di noi esercitano influenza perché siamo noi per primi a nutrire affetto nei loro confronti. Sono, in definitiva, le persone da cui desideriamo ardentemente ottenere stima e rispetto, per noi importanti e vitali.

Sempre la nostra condizione di esseri umani, tuttavia, ci esorta, nella ricerca della felicita’, a nutrire dei desideri, a voler ottenere dei risultati e a prendere delle scelte che conducono in direzione diametralmente opposta.

È infatti molto, molto difficile che i nostri obiettivi combacino con quelli che gli altri vorrebbero che adottassimo. E quindi finiamo per ritrovarci in un limbo, vittime di queste due forze in contrasto tra loro, cercando disperatamente di trovare una via di mezzo che accontenti tutti. Vorremmo realizzare le aspettative altrui ma al contempo realizzare i nostri sogni. Come fare?

Liberati dal senso di colpa

Il senso di colpa è una zavorra piuttosto pesante, perché in simili frangenti accade spesso che la pressione esterna e una certa insicurezza ci portino a propendere per la scelta che gli altri ritengono più corretta per noi. Quindi il conflitto che provi è assolutamente normale, perché affrancarsi dal peso dell’influenza che gli altri hanno su di noi non è affatto semplice.

Il problema in situazioni di questo tipo è che, nel tentare di piacere a tutti e di scendere a compromessi che accontentino quante più persone possibili, finiamo per non accontentare nessuno. Anzi, per essere più precisi, riusciamo ad accontentare qualcuno, ma quel qualcuno non siamo noi. Anche se a volte ci illudiamo del contrario.

Ci illudiamo del contrario perché nel rendere felici gli altri ci sembra che, almeno nel breve termine, il nostro senso di colpa si plachi. Ci illudiamo del contrario perché, nel seguire le indicazioni altrui, crediamo che in questo modo riceveremo più approvazione. Ci illudiamo del contrario perché, sul momento, non facciamo i conti col fatto che ogni singola decisione che adottiamo nel presente andrà a ripercuotersi sul nostro futuro e pensiamo che i suoi effetti non avranno chissà poi quale effetto negativo sulla nostra vita.

Sbagliato. In casi simili, infatti, a meno che la tua vocina interiore non ne esca totalmente annientata e che tu non inizi a vivere da semplice automa, è molto probabile che le sensazioni che tu inizi a provare siano davvero negative e possano iniziare a incidere profondamente e in maniera totalizzante sul tuo rapporto col mondo e con te stesso: insoddisfazione, amarezza nei confronti del futuro, sempre meno autostima e la sensazione di non poter essere mai felice, che non vi siano possibilità.

Ed è un malessere tanto diffuso e onnicomprensivo che quando cerchi di capire da cosa dipenda non riesci a rintracciare il problema. E sai perché? Perché non è un’unica decisione ad averti cambiato la vita in peggio, non è così evidente; ogni singola volta che ti sei allontanato da te stesso, non si è trattato di una gran cosa. La somma di queste decisioni, però, sì. Quindi non parlo di un singolo “sbaglio” o di un “errore” clamoroso, facilmente individuabile, ma di un processo che ti ha portato a percorrere una strada che non ti rappresenta.

Resisti alla tentazione di fuggire

La tentazione di fuggire da situazioni come questa è tanta. Magari sogni di lasciare tutto e ricreare la tua vita da zero, ottenendo finalmente i risultati che meriti. Ma sai come si dice, no? Così facendo cambieresti luogo e persone, ma il tuo fardello rimarrebbe sempre lo stesso. È inoltre importante che tu stia attento anche alle fughe mentali, ovvero a quei sogni irrealizzabili che ti distraggono dalla tua routine, ma che non ti spingono mai all’azione e a compiere passi concreti per definire il tuo cambiamento.

Se non comprendi quali siano davvero le ragioni dell’infelicità che provi, è molto probabile – anzi, sicuro – che metterai in atto gli stessi meccanismi, in un circolo vizioso infinito.

E tu dirai:

Bene, Dario, quindi? Che faccio? Accetto e basta?

No, affatto. Ripeto: liberati dal senso di colpa e ottieni i risultati che meriti. È in tuo potere. Se mi segui abitualmente, sai benissimo che quello che sostengo è che tutti noi ci meritiamo la felicità e il successo: il mio lavoro consiste nell’insegnare proprio come farlo, e ti assicuro che i risultati sono eccezionali.

Quindi, liberati dal senso di colpa. Per farlo, l’unico modo è esattamente il contrario di quello che ti aspetteresti: fermati.

Fermati e rifletti. È l’unico modo per far sì che tu possa comprendere come ottenere i risultati che meriti e che desideri. È fondamentale che tu sia presente a te stesso, che tu scopra chi sei realmente. Occorre, insomma, che tu faccia un passo indietro e pensi con lucidità a tutte le scelte compiute sino ad ora: in quale percentuale hai scelto per te, in quale per gli altri? Cosa avresti fatto, se avessi voluto seguire soltanto la tua volontà più genuina?

Devi scoprirti, sia nel senso di ritrovarti e renderti conto di essere differente da come ti hanno fatto credere, sia nel senso di far affiorare questo tuo modo di essere alla luce del sole. Sono risorse importanti, semi di qualcosa che ti porteranno a far germogliare e realizzare grandi cose.

Impegnati e ottieni i risultati che meriti

Grandi cose richiedono grandi sacrifici. Nello specifico, tanto sforzo e tanta pazienza. Devi lavorarci sodo e andare oltre: liberati dal senso di colpa che provi dentro di te, abbandona quella vocina interiore che ti sgrida ogni volta che fai qualcosa che, anche solo di poco, si allontana da ciò che ti hanno insegnato essere adeguato, conforme e corretto, e ottieni i risultati che meriti.

Tutto richiede energia, ma in questo caso ricorda che l’energia che stai usando è come un boomerang che torna tra le tue mani. Il suo scopo è quello di liberarti dalle zavorre che ti appesantiscono nella tua corsa verso il successo. Fermati, sfruttala, e inizia a pianificare i tuoi obiettivi e a ottenere i risultati che meriti. E inizia adesso.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results