Dario Silvestri con Giorgio Chiellini: il carburante del cambiamento

Dario Silvestri con Giorgio Chiellini

Dario Silvestri e Giorgio Chiellini che parlano di passione, cambiamento e di come raggiungere i propri obiettivi sono un binomio d’eccezione.

Dario Silvestri, come già saprai, è uno Specialista della performance che lavora quotidianamente fianco a fianco di imprenditori e top player, prestando loro la sua professionalità per il raggiungimento di importanti risultati. Il metodo che ha sviluppato nel tempo, improntato ad azioni ben precise e concrete, ha l’obiettivo di aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi, a perseguire l’eccellenza nel campo in cui operano e ad ottenere il successo che meritano.

Non credo occorra presentare nemmeno Giorgio Chiellini. Che tu sia un appassionato di calcio o meno, il suo nome lo avrai sicuramente sentito pronunciare da qualcuno attorno a te, letto su un giornale o sentito mentre seguivi la cronaca sportiva del telegiornale.

Giorgio Chiellini è un grande uomo e un grande sportivo, un calciatore di livello così alto da essersi guadagnato il ruolo di capitano tanto nella squadra della Juventus quanto in quella della nazionale italiana di calcio (tra l’altro è anche autore della prefazione del mio libro: Il Potere Del Cambiamento). Forse credi che ci sia riuscito solo grazie al suo talento. Ti sbagli.

Dario Silvestri con Giorgio Chiellini: Il successo non è solo frutto di talento

Come spiega Dario Silvestri con Giorgio Chiellini nell’intervista, il talento è una base importante in ogni settore, ma se qualcuno ti dice che non ha raggiunto i propri obiettivi perché non aveva talento sta semplicemente usando una scusa per giustificarsi. Credi forse che il successo conseguito da Giorgio Chiellini sia soltanto frutto di un grande talento?

Sarebbe troppo semplice. È vero che il talento non lo si può comprare al mercato, ma è altrettanto vero che di persone con un potenziale pari al suo ce ne sono tantissime. Il livello che Giorgio Chiellini ha conseguito in ambito calcistico non è dovuto a un mero sfoggio di capacità.

Quel tipo di successo richiede infatti qualcosa che sappia andare oltre, un ingrediente che, se aggiunto al mix e sfruttato a pieno regime, può essere un potentissimo carburante del cambiamento capace di condurti verso qualsiasi meta tu desideri. Questo carburante è la passione.

La forma concreta della passione

Come racconta lo stesso Giorgio Chiellini, nei tanti anni di carriera che ha alle spalle non si è dimostrato sempre il migliore in campo. Di talento ne ha sempre avuto, questo non lo si può mettere di certo in discussione, ma nell’ambiente calcistico non è un elemento che spicca e non rappresenta nulla di speciale, perché di potenziali campioni ce ne sono tanti.

Ciò che ha fatto la differenza e gli ha permesso di raggiungere la sua personalissima forma di eccellenza è stata la sua forza di volontà incrollabile, la passione bruciante che lo spingeva a volere sempre di più e ad impegnarsi al massimo delle sue possibilità.

Se ti hanno sempre detto che la passione non si vede e non si tocca, sappi che è vero soltanto per chi non ne ha. La passione ha origine dentro di noi, ma si manifesta anche all’esterno, ha una sua forma ben precisa che prende le fattezze del progetto in cui la stiamo incanalando.

Giorgio Chiellini voleva imparare, migliorare, arrivare. Per farlo, ha incanalato tutta la sua passione nell’apprendimento. Mentre altri, altrettanto capaci, si allenavano e basta, lui lo faceva con un obiettivo chiaro in mente. E a distanza di mesi, il suo gioco cambiava. Di volta in volta, ogni tecnica che ancora non conosceva o non aveva affinato, a distanza di settimane veniva padroneggiata con sicurezza.

Ora, immagina cosa possa voler dire adottare questo atteggiamento negli anni. Immagina come possa apparire un giocatore così, agli occhi di osservatori esperti. È una scommessa vincente, non c’è nulla che possa fermarlo.

L’infelicità: il rischio che non vuoi correre

Ricorda però che, per essere veramente tale, la passione deve partire da te. Non è passione quando la tua energia nasce dal desiderio di rendere felici, accontentare o compiacere gli altri. Quel genere di slancio si esaurisce subito e perde di intensità nel tempo perché non deriva da una tua scelta, per te non ha valore. Perciò ti ritrovi presto a mani vuote e privo di un reale interesse a perseguire una strada che non senti come tua.

È per questo che comprendere cos’è per te la passione, ovvero qual è la forza che ti spinge a portare avanti la lotta per raggiungere il tuo obiettivo, è tanto importante. Se non nutri passione, significa che non hai ancora trovato il carburante del cambiamento giusto per te. Senza quello, come puoi pensare di affrontare tutti gli ostacoli, le difficoltà e le difficili salite che incontrerai sul tuo cammino? Da dove pensi di poter prendere l’energia che ti occorre in questi casi?

Finisci invece per cercare di aggirare il problema, per quanto possibile, o magari di cambiare strada, cercando una via diversa ma più semplice. Ma a forza di cambiare strada e di cercare scorciatoie, aumentano i rischi.

Il rischio, ad esempio, di non riuscire mai a raggiungere né obiettivi né risultati. O il rischio di non provare neanche un briciolo di soddisfazione di fronte a nulla. Ancora, il rischio di vivere una vita grigia, priva di entusiasmo, sempre uguale a sé stessa.

Il rischio, insomma, di non essere felice.

La passione, il carburante che accomuna Dario Silvestri e Giorgio Chiellini

Giorgio Chiellini e Dario Silvestri rappresentano entrambi un esempio di quanto sia potente la passione come carburante del cambiamento.

Dario Silvestri e Giorgio Chiellini sono un binomio d’eccezione per parlare di passione, cambiamento e obiettivi perché se c’è un elemento che li accomuna è proprio quella stessa, fortissima, passione. Tutti i risultati e obiettivi che entrambi hanno raggiunto nel rispettivo settore sono stati conseguiti grazie a quello stesso incredibile carburante.

Anche quello di Dario Silvestri è stato un percorso eccezionale. Con il passare del tempo e grazie alle incredibili esperienze che ha affrontato a livello professionale, ha affinato il suo metodo fino a definirlo in Sette passi, i Sette passi del cambiamento che spiega in dettaglio anche nel sul libro, “Il Potere del Cambiamento” (in uscita ad aprile con la casa editrice Hoepli).

È un approccio che Dario Silvestri ha sfruttato per aiutare molte persone ad intraprendere il proprio cammino, sia sportivi affermati che grandi imprenditori, ma anche gente comune. Perché il successo che ognuno di noi persegue è unico, differente da quello di qualsiasi altro. L’unico aspetto fondamentale, che è uguale per tutti, è la passione.

Vale per Dario Silvestri e Giorgio Chiellini e vale anche per te. Non importa quale sia l’ambito in cui vuoi dare il massimo, né la natura del tuo obiettivo finale: hai davvero possibilità di raggiungerlo soltanto se ci incanali tutta la passione di cui sei capace. Perciò fallo, fallo per te: inizia a correre il rischio di essere felice. E inizia adesso.

Dario Silvestri
Practice, Dedication, Results