Come cambiare vita | Quali sono le tue intenzioni?

PODCAST-di-crescita-personale

Se sei lì che stai cercando di capire come cambiare vita, sappi che sei in buona compagnia. Ogni giorno sono centinaia di migliaia le persone che si pongono lo stesso quesito e che cercano il modo di attuare questa trasformazione.

Alcuni vogliono migliorare le proprie condizioni perché le cose non vanno, e cercano quindi di capire come abbandonare i vecchi schemi mentali a cui sono legati, mentre altri sentono di stare bene ma coltivano comunque il desiderio di fare spazio a qualcosa di nuovo.

Entrambe le situazioni hanno un elemento in comune: la voglia di cambiare e di andare a trasformare quello che è lo status quo. La voglia di dare una scossa alla propria vita.

Quello che voglio chiederti, innanzitutto, è di rispondere a questa domanda: com’è la vita che vuoi cambiare e perché hai deciso di intraprendere questo percorso?

Ci tengo molto perché credo che la ragione che alimenta le nostre scelte e le nostre azioni sia sempre il punto di partenza per eccellenza. Quando iniziamo a muoverci alla rinfusa e senza una meta precisa finiamo per sprecare inutilmente un sacco di tempo ed energie. Al contrario, quando ci diamo il tempo di pensare e compiamo lo sforzo di comprendere i motivi che ci guidano, possiamo misurare i nostri passi in maniera più oculata e consapevole, consci della direzione che vogliamo seguire per raggiungere il risultato esatto che ci siamo prefissati.

Come cambiare vita: il tuo percorso inizia da qui

Quando si sta cercando di capire come cambiare vita, significa che in qualche modo ci ha colti il desiderio di stravolgere un po’ quello che è l’equilibrio che riteniamo di aver raggiunto, ci sentiamo sempre in qualche maniera travolti da una miriade di emozioni diverse.

È un momento incredibile e unico perché riunisce in sé emozioni che di solito riteniamo inconciliabili tra loro: gioia e paura, insicurezza e incoscienza, terrore e bramosia. Il cambiamento spaventa ed elettrizza insieme perché è sempre un’avventura. Come potrebbe essere altrimenti? Rappresenta l’ignoto, sconosciuto ma ricco di potenzialità.

Quando chi ho davanti confessa di aver paura di assecondare il desiderio di cambiare, amo sempre ricordare un piccolo dettaglio che, in questo caos emotivo, rischia di sfuggire: il percorso è già iniziato.

Nel momento stesso in cui inizi ad accarezzare l’idea di cambiare, questo bisogno di affrontare il rinnovamento del tuo quotidiano si sta già manifestando e affiorando. Non puoi controllare questi bisogni più reconditi, né i tuoi pensieri. Devi stare molto attento, perché cercare di negare questa tua esigenza non può che farti del male.

Perciò accetta la paura, abbraccia con coraggio le tue mille insicurezze e accetta la nuova avventura che ti si sta offrendo. Se ci pensi, tutto ciò che ti si chiede è di avere più fiducia in te stesso, di affidarti alle necessità che la tua mente ti sta rendendo note. Non dovrebbe essere così difficile, no?

Cambiare sì, ma per te stesso

Vuoi capire come cambiare vita? Perfetto, ma se vuoi che questo cambiamento sia pienamente efficace, devi capire come indirizzarlo nella direzione corretta.

Questo cosa significa? Significa che devi imparare a conoscerti.

Vedi, durante gli anni della scuola rimaniamo tutti un po’ vittime delle nostre educazioni. Il problema è che veniamo cresciuti come soldatini: ci dicono che dobbiamo obbedire e poi ci ricordano milioni di volte quanto sia importante ascoltare le parole e i consigli altrui. Hai presente, no? Quei consigli di “chi ne sa più di te”, che già “conosce il mondo” e da cui “faresti bene a imparare”. Di solito si tratta di discorsi triti e ritriti che solo a sentirne due parole ti fanno venire l’orticaria e l’insana voglia di lanciarti in una folle fuga in direzione contraria al tuo interlocutore.

La buona educazione vuole tuttavia che tu reprima questo tuo istinto e che rimanga ad ascoltare. “Fermo e zitto, ascolta e impara”, ti ripetono, e tu ti abitui così bene da continuare a farlo in modo del tutto spontaneo anche una volta adulto.

In questo modo, stando fermo e zitto scegli un indirizzo di studio che non è quello che avresti voluto, un lavoro che non è quello che avresti scelto e una vita che non è quella che avresti sognato, e nemmeno te ne accorgi, finendo per non riuscire più a distinguere ciò che desideri tu da ciò che gli altri ti hanno detto di desiderare.

Se cogli la differenza, focalizzati sull’imparare a scegliere per te, ad ascoltare i tuoi reali desideri, a pensare con la tua testa. Se vuoi operare una trasformazione vera e capire come cambiare la tua vita sul serio, accertati prima che questo tuo cambiamento sia orientato verso obiettivi che appartengono a te e soltanto a te.

Se ti interessa questo argomento leggi anche questo Articolo, cliccando QUI.

Quali sono le tue intenzioni?

Come ti ho appena detto, per capire come cambiare vita è importante che tu capisca bene il motivo che ti spinge a cambiare ed è fondamentale che tu abbia chiaro in mente il tuo obiettivo, ma poi?

Devi assicurarti di avere con te gli strumenti giusti per poter affrontare gli ostacoli in cui ti imbatterai.

Parlo di resilienza, flessibilità mentale, visione, pensiero laterale, inventiva, decisione. Sono skill che non si trovano né si comprano in nessun negozio, le devi sviluppare col tempo.

Infine, occorre che tutto ciò si trasformi in azioni concrete, di modo da dare forma e sostanza a ciò che hai dentro. Se è vero che il cambiamento è prima di tutto interiore, è altrettanto vero che in seguito deve riversarsi anche all’esterno e dare i suoi frutti nella quotidianità delle tue giornate.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results